• Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Una grande amicizia, Liliana Sghettini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

[Scrittori] Intervista a Daniele Sbaraglia, a cura di Silvia Pattarini

Daniele-Sbaraglia-Intervista

Un caffè con Daniele Sbaraglia, in tutti gli store online con il suo ultimo romanzo Bello e Maledetto, edito da Lettere Animate.

Oggi il nostro caffè letterario è ben lieto di presentarvi un volto nuovo della letteratura italiana: è con noi Daniele Sbaraglia.
Ciao Daniele, e benvenuto nel nostro webmagazine culturale. Per rompere il ghiaccio, visto che ci troviamo in un caffè letterario virtuale, permettimi di offrirti virtualmente un caffè, un tè, una tisana, una bibita fresca o…  cosa preferisci?
Grazie, prendo un caffè! 

Raccontaci qual è quell’alchimia, quella scintilla interiore che ti  spinge a scrivere nella vita di tutti i giorni: cosa ti affascina e ti ispira?
Io nasco come artista (www.danielesbaraglia.com). È dal 1992 che sono invaso da ispirazioni, per quanto riguarda l’arte, e intraprendo una ricerca sul colore, la forma, sul segno, sui materiali da sempre, in fondo mi ritengo quasi un ricercatore. Ovviamente parlo di arte contemporanea. Quando non posso dipingere o disegnare scrivo le mie idee, le mie emozioni o semplicemente quello che voglio raccontare, così un giorno ho raccolto tutti i miei scritti e ne ho fatto un romanzo che poi ho pubblicato. È stata una piccola cosa, ma nello stesso tempo una grande soddisfazione che mi ha fatto pensare che scrivendo avrei potuto abbracciare un pubblico ancora maggiore; da qui l’idea di questo nuovo romanzo dal titolo “Bello e Maledetto

Quanti libri hai scritto? Quali sono, vuoi indicarceli?
Nel 2013 ho pubblicato il mio primo romanzo, di cui vi parlavo prima, dal titolo River 27,  Booksprint editore, inteso come un fiume di idee. Il 4 Novembre p.v. presenterò alla Libreria Mondadori di Via Piave 18 a Roma alle ore 18.30/19.30 il mio ultimo Romanzo dal titolo “Bello e Maledetto”, edito da Lettere Animate Editore.

Gli amici lettori di Roma potranno quindi gustarsi dal vivo la presentazione di Bello e maledetto.  

Daniele-Sbaraglia
Per chi, invece, non potrà essere presente, ci racconti in anteprima qualche curiosità su questo tuo ultimo romanzo?
Il romanzo parla della vita di Shon, un ragazzo cresciuto da solo che vive purtroppo il dramma della separazione dei propri genitori, perdendo ogni punto di riferimento e per questo si fa un’idea tutta sua delle donne, dell’amore in genere, della vita. Ma allo stesso tempo è anche un tipo che non molla mai e quindi si impegna, studia, si laurea e diventa un neurochirurgo importante. Ma la sua anima irrequieta lo spinge a cercare oltre e a non mettere radici, sa quanto è importante la vita e lui non vuole sprecarla per nessuna ragione al mondo. Quando il suo rapporto diventa routine lui ci sta stretto e molla tutto, diventa anche padre, ma non avendo avuto lui per primo una figura di riferimento,  non riesce ad esserlo.  Questo lo spinge a fare un viaggio reale ed interiore che lo porta lontano. Durante il suo viaggio Shon conosce il vero senso della vita e capisce che quello che per lui sino ad allora era stato importante, in realtà non lo era affatto. Il romanzo mette in evidenza le mille frustrazioni che ci creiamo in questa società, anche per futili motivi, e la ricerca ossessiva del vero amore. Shon fa i conti con  la morte e non solo, purtroppo, a causa del suo lavoro.

La rivoluzione digitale e l’ e-book: cosa ne pensi di questo sistema innovativo di lettura, credi che rappresenti il futuro o è solo fumo negli occhi?
Sicuramente è una buona opportunità per leggere senza spendere una fortuna e poi la praticità di portarsi i libri dovunque, anche a lavoro per leggerli magari durante la pausa pranzo  o sul proprio smartphone. Ma io sono un romantico e amo sfogliare ancora con le dita i libri, sentire l’odore della carta, quindi se dovessi scegliere preferisco leggere un buon libro alla vecchia maniera. 

Qual è il romanzo che fino ad ora ti ha dato maggiori  soddisfazioni?

Quest’ ultimo romanzo che presenterò  è il risultato di un lavoro di tre anni, durante i quali non vi nego che ci sono stati momenti in cui ho pensato di non farcela, non tanto nella stesura, ma per quanto riguarda la pubblicazione. Ma poi il mio motto è “non mollare mai…” e alla fine ci sono riuscito. Questo è un romanzo che investe la vita di tutti noi, almeno in alcuni passaggi, quindi non posso che essere  soddisfatto di questo mio ultimo progetto.
  
Generalmente come imposti la promozione dei tuoi libri, ti impegni in presentazioni presso librerie, biblioteche e centri culturali , preferisci il web o, tutte le soluzioni possibili?
Il web ha il potere con poco di  raggiunge  molte persone, e quindi lo trovo un  mezzo molto importante, poi penso agli amici anche quelli più lontani e ad organizzare presentazioni in librerie,  o centri culturali poiché il contatto con il pubblico non ha prezzo ed è imparagonabile a qualsiasi altro tipo di promozione, così come accade ai cantanti che nonostante vendano milioni di copie vanno in tournée e organizzano concerti per avere un incontro diretto con il loro fans. La opinione immediata che ti da il pubblico,  i sorrisi della gente, le congratulazioni e tutte le energie positive che ti trasmettono le persone che hai davanti, mentre  ti ascoltano raccontare l’origine e il contenuto della storia a cui hai dato vita sono difficili da descrivere, andrebbero dipinte!
  
Progetti per il futuro: ci sono nuovi lavori in corso, nuove pubblicazioni o ambizioni particolari?
Sì, ho già in programma un altro romanzo e ho già impostato lo scheletro di cinquanta pagine, ma adesso sono impegnato su questo romanzo, sul presente e non voglio distrazioni, voglio ottenere il più possibile da questo progetto, anche perché la sua buona riuscita è sicuramente uno stimolo ad  andare avanti con un nuovo lavoro.
Per quanto riguarda l’ambizione spero che qualcuno riesca a farne un film, sarebbe perfetto; non vi nascondo che aspetto alcune risposte… 

Dove possiamo trovare i tuoi libri? 
Li potete trovare entrambi nei principali store on line: Amazon, Feltrinelli, Mondadori

Daniele ti ringrazio tantissimo per essere stato con noi e, a nome di Gli scrittori della porta accanto ti faccio i complimenti per il tuo ultimo libro, in bocca al lupo per i tuoi progetti futuri!

Bello-e-maledetto

Bello e maledetto

È la storia della vita di Shon, un ragazzo presto chiamato a diventare uomo, con un’adolescenza difficile, segnata dalla separazione dei genitori e da un rapporto conflittuale con la madre. Incapace di imbrigliarsi in rapporti duraturi, dopo qualche avventura intensa, vissuta a Roma, sua città natale, l’incontro con Simona sembra fargli conoscere finalmente l’amore. Questo lo porterà a laurearsi in medicina, a specializzarsi in neurologia e neurochirurgia e a diventare padre. 
Controversa è la figura del dottor Spicchi, nuovo compagno della madre, che lo aiuterà nel suo percorso di specializzazione e successivamente nella sua carriera di neurochirurgo. E’ proprio in sala operatoria che Shon conosce e comincia a frequentare Alice, una donna in gamba indipendente e votata alla carriera. 
Inevitabilmente, ciò comporterà la crisi con Simona e un nuovo capitolo con il rapporto più “aperto” con Alice.


di Daniele Sbaraglia | Lettere Animate | Romance
ISBN  978-88868827632 | ebook 1,49 € Acquista   | cartaceo 12,75

Silvia Pattarini
Diplomata in ragioneria, ama scrivere racconti e componimenti poetici, alcuni dei quali compaiono in diverse antologie. Partecipa a concorsi letterari di poesia, prosa e premi letterari per narrativa edita.
Biglietto di terza classe,  0111Edizioni.
La mitica 500 blu,  Lettere Animate.

About Silvia Pattarini

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO