• Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Una grande amicizia, Liliana Sghettini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

Novembre, poesia di Vincenzo Mirra



Inediti d'autore | Novembre, parla la lingua del calpestio delle foglie e delle caldarroste. Un omaggio in rima a un vecchio amico ritrovato.

Per strade bagnate 
Scivola il cielo, con i suoi grigi passi
lenti e bassi, nel silenzio
di queste nuvole di Novembre
che parla la lingua del calpestio delle foglie
con tutti gli accenti della pioggia, 
e poche, brevi, pause di sole
nella flebile luce del giorno.
Le vedo gialle, di tutte le sfumature dell’autunno 
e delle case, e altre più arancioni, del ricordo del sole 
e dell’estate, tutte a punta,
come dita di mani aperte, di tante mani, 
tutte sparpagliate dal vento, e tutte rivolte nello stesso verso;
Fateci caso, indicano il verso che viene,
quello dei passi da seguire,
l’andare avanti del suo infaticabile verbo 
l’infinito Novembre, 
per due volte uno (11), come un ripetersi incessante di se stesso, 
della sua unicità.
Sono le mani cresciute degli anni, di vita che è negli alberi, 
cresciute a poco a poco, tra sostanza di radici,
fiducia elevata nel tronco
e la promessa di slancio dei rami, 
che ad ogni Novembre spoglia il suo infinito andare 
e libera i suoi anni all’ondeggiare delle foglie
nel lento gravitare del cielo che cade.
Così procede, per strade bagnate, 
il calpestio di anni consumati 
e logori, lungo viali di mani e di foglie,
uno dopo l’altro, uno sopra l’altro,
dell’infinito tronco di Novembre
di radici e di rami, che si allungano 
dai due versi opposti della vita.

Dal tuo infinito andare, Novembre, 
ho imparato la prospettiva delle foglie 
di crescere e poi di cadere,
come tutte le tue spoglie, Novembre,
foglie, sul calpestio della mia vita che scorre
dal giorno di novembre in cui sono nato
mani che sono cresciute e hanno volato,
oh se hanno volato!

Sono nato il 21 a Novembre,
dalla mia finestra si vedeva il mare,
e il suo nuvolare.

Scivola il cielo, con i suoi grigi passi
lenti e bassi, nel silenzio
di queste nuvole di Novembre,
che parla la lingua del crepitio delle caldarroste
con tutti gli accenti del venditore di strada;
abbiamo ancora tempo per comprarne una manciata
e scaldarci le mani di questo Novembre.
Un giorno, quando non ne avremo più,
vorrei che anche quel giorno venisse
per me, di Novembre.


Vincenzo Mirra

Vincenzo Mirra
Nato a Napoli nel 1973, si è diplomato all'Istituto Nautico per poi laurearsi in Ingegneria Aeronautica ad indirizzo Spaziale. Alle passioni per la navigazione, il mare e l’astronautica, ha sempre aggiunto quelle per la letteratura, la scrittura di viaggio e di meditazione ed il teatro.
È autore del blog letterario Beaufort, scritture al vento e taccuini di mare che esprime scritture di vario tipo e argomentazione, anche di natura sperimentale. Dal 2005 vive a Pisa, dove dal 2015 ha iniziato a frequentare corsi e laboratori teatrali, di recitazione, di lettura corale e di drammaturgia.
Isole, AUGH! Edizioni.

About Valentina Gerini

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO