• Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Di donne, di amori e di altre catastrofi (Romance ironico) - Andrea Pistoia, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scritri della accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Una grande amicizia, Liliana Sghettini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto

In primo piano

Estremamente me, di Patrizia Cannazza

Estremamente me, di Patrizia Cannazza - Libri

Sponsorizzato | Estremamente me, il romanzo di Patrizia Cannazza. La storia di Vittoria. Un nome, un buon auspicio, nella lotta contro un tumore al seno.


di Patrizia Cannazza
Casa Editrice Kimerik
Narrativa contemporanea | Medicina narrativa
ISBN 978-88-6884-798-2
cartaceo 12,00€
ebook 2,99€

Vittoria si ritrova a combattere contro qualcosa che non percepisce veramente; come nel fondo di una bottiglia vuota, osserva un mondo totalmente diverso da quello al quale era normalmente abituata. Tutto ruota in modo veloce senza un’apparente logica da quando le è stato diagnosticato un tumore al seno. Vittoria dà risalto, nel suo breve racconto, ai momenti prima di entrare in clinica, fatti d’indecisioni e ricordi e quello immediatamente successivo all’operazione in cui la ritroviamo con il suo reale spirito e attitudine. In un burrascoso stato d’incertezza che sembra farla camminare come un funambolo sopra una corda tesa, il suo nome, Vittoria, è senza dubbi una “gustosa” realtà.

Tra ottobre e novembre, durante un fine settimana di quelli che potrei ricordare fra i più memorabili, mi toccò persino spostare indietro le lancette di tutti i miei dannati orologi per non perdere aderenza con il tempo che improvvisamente diventava la cosa più importante, alla quale mi sarei ritrovata a pensare. Era incredibile come mi venissero sempre in mente oggetti che scandivano il tempo come orologi, clessidre e metronomi, persino la campana che da piccola ricordavo, suonasse sempre a festa, ma a quella non ci volevo proprio pensare. La mia terra, quella del Salento, tratteneva ancora un po’ di calore estivo mitigando alcune giornate rendendole piacevoli da essere vissute in quegli istanti interminabili. Il Salento è un po’ così, in generale enigmatico, magico e sorprendentemente terapeutico. Ero lontana dal sentirmi vicina al tarantismo della Terra del Rimorso ma abbastanza prossima nello sperare che i rituali di quella costola della Puglia, fossero davvero curativi per le angosce di quei giorni. Quella mattina di quel sabato di fine Ottobre mi ero dedicata al mio letto più di quanto fosse davvero necessario; infatti dopo essermi alzata a tirare le tende e racimolato in fretta e furia da una credenza quello che più di un caffè ne era davvero un surrogato, mi rimisi su quel piccolo letto in cui potevo osservare ancora intatta la mia forma. Prima di ricoricarmi mi guardai allo specchio storcendo la bocca quasi a cenno di dispiacere. Dal quel giaciglio potevo osservare un cielo incredibilmente azzurro e terso. Sembrava impossibile che l’estate se ne fosse andata, perché in realtà io riuscivo ancora a vederla. Era lì, anche se la finestra di quella camera non me ne faceva verificare il suo sapore così opportunamente salato. Pensavo ai grandi spazi della mia terra e al desiderio di correrci in mezzo come in preda ad estasi pura. Non potevo tornare indietro nel tempo (anche se mi era capitato ultimamente di perdermi in qualche teoria sui suoi viaggi, poco sviluppata in pratica); un tuffo di qualche anno nel passato mi sarebbe servito eccome!
In attesa che qualche scienziato pazzo comunicasse al mondo la Formula Magica, mi accontentavo dei ricordi di quando, da giovane bimba, rincorrevo con i miei coetanei palle, palloni e aquiloni. La reminiscenza fu chiara come il cielo che stavo osservando e che mi stava regalando così tanto spazio dal letto della mia camera.
(da CAP. 1 Notte di ricordi)

Menzione al concorso nazionale ed internazionale "Vinceremo le malattie gravi" organizzato dall'Ordine dei Medici della regione Lombardia.
Partecipazione alle fiere letterarie: Salone Internazionale del libro a Torino, edizione 2016; evento "A colloquio con la storia", edizione 2016; Pisa book festival 2016; Fiera del libro di Imperia 2016; Fiera a Modena 2016, Fiera di Napoli “ricomincio dai libri” 2017, Fiera del libro di Chiari 2017, Pisa book festival 2017.



Patrizia Cannazza

Patrizia Cannazza - Autore, Scrittore, Scrittrice


Salentina, 36 anni e una vita iperattiva. Nella quotidianità sono un Dottore in Podologia Medica e Posturologia Integrata in libera professione. Counselor psicobiologico. La mia vita professionale si è evoluta. Dopo la laurea ho approfondito numerosi ambiti di interesse con corsi di specializzazione e aggiornamenti per acquisire le conoscenze necessarie ad attivare le risorse delle persone nei loro disagi. Dal 2010 sono presente nell’ Elenco degli Esperti Nazionali in Metodi Narrativi come la libroterapia e fiaboterapia, per sostenere il benessere psicologico. Le mie passioni, spaziano tra la scrittura, la pittura e la fotografia. Ironica e passionale per natura e razionale per necessità…un carattere apparentemente calmo che in realtà nasconde una grande forza e capacità di adattamento alle intemperie della vita. Scrivo favole terapeutiche per bambini.

About Stefania Bergo

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

0 commenti:

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!


Novità editoriali

LIBRERIA GLI SCRITTORI DELLA PORTA ACCANTO