• La ricamatrice Maurizio Spano
  • Andrà tutto bene
  • Un errore di gioventù   Elena Genero Santoro
  • Telma - Claudia Gerini
  • Il buio d'Etiopa - Nicolò Maniscalco
  • Racconti, Gratis, Natale, Gli scrittori della porta accanto
  • La stanza numero cinque, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni
  • Gli Scrittori della Porta Accanto Edizioni
  • Storie di una assistente turistica
  • Da zero a 69
  • Il tesoro dentro, Elena Genero Santoro - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponti sommersi, di Tamara Marcelli
  • Sulle ali della fantasia di Ornella Nalon
  • Il sogno di Giulia, Claudia Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Il tempo di un caffè, di Silvia Pattarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Mwende, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • Il sogno dell'isola, Tamara Marcelli - Gli scrittori della porta accanto
  • Ponsacco-Los Angeles Sulle tracce di Bruce Springsteen, Valentina Gerini (Mainstream) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Volevo un marito nero, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Con la mia valigia gialla, Stefania Bergo (Memoir) - Gli scrittori della porta accanto
  • La notte delle stelle cadenti, Valentina Gerini (Romance) - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Perchè ne sono innamorata, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Chiaroscuro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • L'appetito vien leggendo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Anche la morte va in vacanza al lago
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Diventa realtà, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Immagina di aver sognato, Elena Genero Santoro, Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Di donne, di amori e di altre catastrofi (Romance ironico) - Andrea Pistoia, Gli scrittori della porta accanto
  • Il cielo d Inghilterra, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Lungo la via Francigena, di Angelo Gavagnin - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Nucleo Operativo - Gli scrittori della porta accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Ovunque per te, Elena Genero Santoro, PubMe
  • Racconti di stelle al bar Zodiak
  • Ritrovarsi di Loriana Lucciarini - Gli Scrittori della Porta Accanto
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Un angelo protettore
  • Gli scrittori della porta accanto
  • Una felicità leggera leggera, Loriana Lucciarini - Gli scrittori della porta accanto

Recensione: In viaggio, di Claudio Pelizzeni

Recensione: In viaggio, di Claudio Pelizzeni

Libri Recensione di Andrea Pistoia. In viaggio di Claudio Pelizzeni (Rizzoli). Un ottimo manuale per qualunque persona abbia il viaggio nel sangue e cerchi tanti consigli e dritte per goderselo appieno.

Premetto che ho adorato i precedenti libri di Claudio Pelizzeni, quindi non potevo esimermi dal leggere questa sua nuova opera. Senza contare che, nel mio piccolo, sono anch'io un viaggiatore (in compagnia o in solitaria, con i mezzi o zaino in spalla, in grandi città o in paesini sperduti tra le montagne) quindi le aspettative erano alte. E ora che l’ho letto posso asserire che… ne sono stato pienamente soddisfatto.
Ma andiamo con ordine.

Rispetto ai due libri precedenti, Il silenzio dei miei passi e L'orizzonte ogni giorno un po'più in là,  quest’ultimo non è un romanzo autobiografico ma un vero e proprio manuale per il viaggiatore, esperto o principiante che sia.

Il libro è diviso in capitoli e ognuno prende in considerazione un diverso aspetto del viaggio.
L’autore parte chiarendo innanzitutto la differenza tra turista, viaggiatore e wanderluster (ovvero colui che ama girovagare).


Poi si entra nel vivo dell’argomento.
Veniamo così ad esempio a conoscenza: delle varie tipologie di viaggio, dei mezzi di trasporto da utilizzare, dei luoghi dove cibarsi (ma soprattutto dei piatti a cui prestare attenzione per non avere malesseri fisici), di come e con che cosa riempire il proprio zaino a seconda della necessità e della sicurezza nei paesi stranieri (con tanto di trucchi per salvaguardare se stessi e i propri beni).

Claudio Pelizzeni fornisce informazioni precise e dettagliate abbracciando a 360 gradi tutti gli aspetti del viaggio e offrendo una sua personale opinione su elementi che di solito non vengono neppure considerati ma che in un viaggio sono importanti se non addirittura vitali.

Vedi l’assicurazione per gli infortuni, il visto all'estero o il chiedere un passaggio inusuale, ad esempio su un cargo, ad esempio.


Pelizzeni arricchisce ulteriormente il manuale consigliando anche dei siti web ad hoc in modo da evitare al lettore di perdere tempo in lunghe ricerche online ma soprattutto d’incappare in siti truffaldini. Fondamentale sono anche le App che suggerisce di scaricare sul proprio cellulare per pianificare o monitorare spostamenti, budget, ecc.
Non possono mancare dei paragrafi su ciò che lo ha cambiato nel profondo (primo fra tutti il Cammino di Santiago, raccontato nel suo secondo libro Il silenzio dei miei passi).


Ciliegina sulla torta, Claudio Pelizzeni rende il libro più accattivante attraverso le foto dei suoi viaggi, le tabelle esemplificative e le citazioni di scrittori famosi ma anche di altri blogger “vagabondi” come lui.

Quindi a questo punto mi si chiederà: “Ma rispetto agli altri manuali del genere, cosa  contraddistingue In viaggio e gli fa guadagnare punti?”.

Innanzitutto la sua dovizia di particolari, di suggerimenti e di dritte da cui si evince quanto l’autore non abbia tralasciato nulla e anzi ha approfondito in modo encomiabile ogni aspetto di questa realtà. Inevitabile, dato che è stato anni in giro per il mondo cogliendo le mille sfumature di questa vita on the road.
Ho trovato poi delle informazioni curiose ma soprattutto utili di cui non ero a conoscenza. Ciò mi ha dimostrato una volta di più quanto Claudio Pelizzeni  abbia una marcia in più rispetto a tanti suoi colleghi viaggiatori.
Senza contare che, lo ammetto apertamente, se avessi letto prima questo libro avrei risparmiato certamente tempo e soldi ma soprattutto avrei evitato di commettere certi errori da principiante.
Ma ciò che personalmente mi è piaciuto di più è l’essere venuto a conoscenza del “dietro le quinte” delle altre due opere (le quali erano esperienze di viaggio ma in chiave romanzata). Questo perché fornisce tutte le nozioni logistiche e pratiche che gli hanno permesso di gestire al meglio un periodo fondamentale della sua vita in cui ha viaggiato per quasi quattro anni in giro per il mondo senza utilizzare aerei (tutto ciò è narrato nel suo primo romanzo: L’orizzonte ogni giorno un po’ più in là).
Chi ha già letto un suo libro sa quanto Claudio sia bravo a scrivere.


In In viaggio Claudio Pelizzeni si esprime con un linguaggio chiaro ma al tempo stesso ricercato, suddividendo capitoli e paragrafi in modo tale da renderlo più fruibile e accessibile a tutti. 

In più, il fatto di scrivere con due inchiostri differenti (nero e verde) e di aver inserito foto e tabelle rende l’intera opera più accattivante e vivace.
Senza contare che alterna le spiegazioni puramente pratiche con le sue esperienze personali, condendo queste ultime con aneddoti e battute che da una parte alleggeriscono l’opera e dall'altra dimostrano quanto l’autore mette sempre, nella vita quanto nelle sue opere, un pizzico di spensieratezza e buon umore.
Infine, tanto di cappello all'autore e alla sua capacità di elaborare certi argomenti al punto da riuscire a scrivere interi capitoli senza mai renderli noiosi o prolissi.
In definitiva, questo libro è un ottimo manuale per qualunque persona abbia il viaggio nel sangue e cerca tanti consigli e dritte per goderselo appieno. Ma è anche vivamente consigliato a tutti coloro che vogliono provare per la prima volta una qualsivoglia esperienza lontano dalla propria città avendo però prima tutte le informazioni necessarie per affrontarla senza intoppi o imprevisti dettati dalla propria inesperienza.



In viaggio

di Claudio Pelizzeni
Rizzoli
Manuale di viaggio | Narrativa di viaggio
ISBN 978-8891827845
Cartaceo 17,00€
Ebook 8,99€

Sinossi 

Il viaggio è un assetto mentale e l'arte del viaggiare è qualcosa che si impara direttamente sulla strada, a contatto con le persone e le più distinte culture. Saper viaggiare significa prima di tutto saper ascoltare, sapersi fermare e osservare tutto ciò che ci circonda. "In viaggio" raccoglie tutto quello che l'autore - Claudio Pelizzeni - ha appreso nella sua vita da viaggiatore seriale intorno al mondo. Sono svelati tutti i trucchi imparati rigorosamente sulla strada: come assicurarsi un passaggio su una nave mercantile per attraversare un oceano, come fare autostop, come richiedere un visto o quale assicurazione scegliere. Esperienze di vita, aneddoti, frontiere attraversate e raccontate in un modo a tratti ironico e puntuale. Tutto ciò che viene consigliato è stato sperimentato in prima persona e quindi è frutto di errori e scelte, alcune giuste e altre sbagliate, ma tutte provate sulla propria pelle. Per girare il mondo da viaggiatore, però, non basta la tecnica, non basta sapere infilare i calzini e le mutande nelle scarpe per risparmiare spazio nello zaino, ma servono passione e ispirazione e questo manuale sa essere utile anche in questo grazie a citazioni letterarie, fotografie dell'autore, mappe e brevi frammenti di una vita alla scoperta del mondo. Il viaggio non è affrontato come la spunta di un turista alla propria bucket list, "In viaggio" lo intende proprio come un vero e proprio percorso di crescita umana.

Andrea-Pistoia

Andrea Pistoia
Nasco in una solare giornata di luglio a Vigevano. A dodici anni scoppia l’amore per la letteratura. Affronto la scuola come un condannato a morte. In compenso la mia cultura extra-scolastica cresce esponenzialmente. Dopo due anni vissuti a Londra, torno in Italia come blogger, giornalista, recensore di fumetti e sceneggiatore di un fumetto online per una nota casa editrice. Chitarrista dei ‘Panama Road’, direttore editoriale di una fanzine online.
Ancora e mai più (nelle mutande), Youcanprint.
Di donne, di amori e di altre catastrofi, Youcanprint.
Da zero a 69, PubMe - Collana Gli Scrittori della Porta Accanto.

About Davide Dotto

Il blog culturale degli scrittori emergenti: letteratura, webmagazine, travel&living, arte, promozioni speciali e servizi editoriali.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook
0 commenti

Posta un commento

Ti siamo davvero riconoscenti per il tempo che ci hai dedicato. Se sei stato bene in nostra compagnia, perché non ci lasci un commento o ci offri un caffè? Grazie!

<< ARTICOLO SUCCESSIVO
Post più recente
ARTICOLO PRECEDENTE >>
Post più vecchio
Home page
Pubblicità




Novità editoriali



Pubblicità



#mammeinviaggio e #gliscrittoridellaportaaccanto su Instagram