Gli scrittori della porta accanto

Associazione di promozione sociale Gli Scrittori della Porta Accanto

Associazione di promozione sociale Gli Scrittori della Porta Accanto


Da luglio 2020 Gli Scrittori della Porta Accanto sono ufficialmente una Associazione di promozione sociale.

L’Associazione di promozione sociale Gli Scrittori della Porta Accanto non ha scopo di lucro e si prefigge di promuovere la cultura e l’arte in ogni sua forma come strumento necessario per una vita dignitosa e aperta che permetta di costruire e migliorare il benessere per le persone e le comunità.
Il collettivo Gli Scrittori della Porta Accanto da sempre si impegna a promuovere gli autori e i loro libri, l'arte – pittura, scultura, fotografia, cinema, teatro, musica – la scienza, i viaggi attraverso le culture e le tradizioni culinarie del mondo, lo stile di vita rispettoso del prossimo e dell'ambiente, con particolare sensibilità per i temi sociali contro discriminazione, violazione dei diritti umani, violenza di genere.



Da oggi è possibile condividere i nostri principi e sostenere il costante impegno grazie a una piccola quota associativa annuale minima di 5€ per entrare a far parte dell'Associazione. 

Chi si iscrive all'Associazione Gli Scrittori della Porta Accanto, oltre a sostenere il nostro lavoro, favorire il costante aggiornamento dei nostri contenuti e finanziare l'organizzazione di eventi dal vivo, può accedere a tutti i nostri servizi promozionali ed editoriali per scrittori e aziende usufruendo di uno sconto del 5%. Inoltre avrà la priorità di iscrizione e prezzi dedicati su tutti i nostri corsi di scrittura, lingue, cucina, arte, sconti sull'acquisto dei libri della nostra Collana Editoriale e corsi, concorsi ed eventi esclusivi, gratuiti, riservati ai soli soci.
Club del libro Lezioni di Yoga per associati Corso base di inglese

Per iscriversi è necessario versare il contributo associativo minimo annuale di 5€. La tessera associativa ha valenza annuale e scade il 31/12 di ogni anno.

Il pagamento con Paypal è sicuro e non è necessario avere un account, si possono effettuare pagamenti anche con tutte le principali carte di credito. È possibile diventare soci e sostenere l'Associazione con il contributo minimo di 5€ ma si può decidere di iscriversi versando anche un contributo maggiore, a propria discrezione.
Al termine del pagamento verrete indirizzati automaticamente al form di iscrizione – nel caso non avvenga, vi preghiamo di contattarci sui nostri social o alla mail gliscrittoridellaportaaccanto@gmail.com. Solo dopo averlo compilato integralmente la vostra iscrizione sarà effettiva e diventerete sostenitori dell'Associazione ASP Gli Scrittori della Porta Accanto.


PAGAMENTI SICURI
anche senza account





Il nostro impegno sociale e culturale

L'associazione Gli Scrittori della Porta Accanto APS è impegnata in varie attività di sostegno grazie alle iscrizioni di tutti gli associati.
Attraverso i libri solidali pubblicati nella nostra Collana editoriale per PubMe stiamo sostenendo diverse realtà e altre Associazioni:
  • Casa AIL di Sassari
    La casa di accoglienza AIL, con la disponibilità di 18 posti letto nei pressi delle strutture ospedaliere, ospita i pazienti costretti a recarsi a Sassari per le cure mediche ed i loro familiari.
    Abbiamo deciso di partecipare al suo sostegno grazie alla collaborazione con il gruppo culturale Letteratura a Cultura al Femminile e alla pubblicazione di due antologie di racconti legate al Concorso intitolato a Pierpaolo Fadda: I mitici anni ottanta e Storie di mare e di orizzonti.
  • Sheep Italia
    È la Associazione di Saverio Tommasi – che abbiamo intervistato anche per il nostro sito – nata nel 2019. Propone corsi di lavoro a maglia in situazioni di fragilità, come ospedali, centri di accoglienza, campi rom, centri diurni e per anziani, per clochard, disoccupati di lungo periodo: «Realizziamo incontri per conoscersi, partendo dalla propria storia, e mentre ci racconteremo inizieremo a lavorare insieme».
    Abbiamo deciso di sostenere Sheep con il ricavato dell'antologia Intrecci di trama, nata dal Corso di tecniche narrative tenuto per noi dallo scrittore Piergiorgio Pulixi.
  • Ospedale St. Orsola di Matiri, Kenya
    L'Ospedale St. Orsola di Matiri, in una regione arida tra le più povere del Kenya, è stato costruito da Un ospedale per Tharaka, in collaborazione con altre Associazioni ed enti nel 2001-2002, ora sostenuto da molti altri donatori. La nostra presidentessa, Stefania Bergo, lo ha diretto per due anni, fino al 2010. Dal suo legame con quella realtà e soprattutto dal gran cuore del medico missionario Beppe Gaido ora Direttore sanitario della struttura, nasce Madri, un memoir che racconta la dura condizione delle donne di quei luoghi, le difficoltà e le speranze legate alla maternità. Tutto il ricavato, comprese le royalties come editori, viene devoluto a sostegno della struttura e dei suoi pazienti.
    Grazie alle vendite del libro è già stato possibile acquistare materiale chirurgico, fissatori esterni e viti ortopediche oltre a concorrere all'acquisto di un generatore di corrente per rendere autonomo dall'intermittente rete nazionale l'ospedale.

Parallelamente, ci impegniamo in adozioni a distanza e offerte una tantum per amici in difficoltà.

  • Lega del cane, sezione di Rovigo
    Siamo entrati in contatto con questa realtà grazie a una adozione personale. Abbiamo deciso di sostenere la struttura, che si occupa di cani abbandonati o sequestrati e salvati da situazioni di profondo disagio, abbandono o maltrattamenti, in unìampia zona verde gestita da volontari e professionisti del settore, con una piccola donazione annuale per l'adozione a distanza di Quiz, un cagnolino problematico che non ha trovato alcuna famiglia adatta al suo caso impegnativo. Benvenuto a Quiz, dunque, nella grande famiglia degli Scrittori della porta accanto!
  • Sostegno a distanza per amici in difficoltà
    A novembre abbiamo tenuto un corso base di swahili per viaggiatori. Tutto il ricavato delle iscrizioni al corso è stato devoluto all'insegnante, Khamis Juma Haji, un vecchio amico di Zanzibar della nostra Valentina Gerini rimasto senza lavoro a causa della pandemia, e alla sua famiglia.
    Grazie agli incassi delle iscrizioni all'Associazione abbiamo contribuito a rendere speciale il Natale di alcuni amici di Matiri – il villaggio dove sorge l'ospedale St. Orsola – in difficoltà con donazioni dirette. Grazie a tutti voi che ci sostenete, quindi, Joseck, Margaret, Margareth, Philip, Shimali e Ireene hanno potuto pagare rette scolastiche, riparare case o acquistare regali per i loro figli.

Vi ringraziamo fin da ora per il sostegno che vorrete darci. 

È solo grazie al vostro contributo, sia economico sia in termini di consensi, che continueremo con entusiasmo, passione e professionalità a mantenere vivo il nostro blog e tutti i canali social.
Vi ricordiamo che potete iscrivervi alla nostra newsletter – trovate il form nella sidebar – per restare sempre aggiornati sui nostri contenuti e le iniziative dell'Associazione di promozione sociale. Vi invitiamo a seguirci anche sui nostri numerosi canali social.


Se avete un account Facebook e vi fa piacere identificarvi come membri della nostra community, ricercate i motivi "Gli scrittori della porta accanto" da aggiungere alla vostra immagine del profilo – ce ne sono tre tra cui scegliere.
    Commenta con Blogger
    Commenta con Facebook

Novità editoriali


Pubblicità